This Page

has been moved to new address

Dolci Aiuti's Blog

Sorry for inconvenience...

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Dolci Aiuti's Blog

mercoledì 9 maggio 2012

 TUTORIAL VISO E MANI
Quante volte avete provato a realizzare i vostri soggetti e avete avuto difficoltà? Personalmente trovo che le parti più difficili (di un soggetto umano) siano proprio viso e mani, ed ecco perché ho deciso di realizzare un tutorial specifico su queste due parti del corpo. 

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , ,

TUTORIAL OCCHI DIPINTI
Esistono tanti modi per realizzare gli occhi dei vostri personaggi, ma tra tutti quello più artistico in assoluto è con pennellino e coloranti. Nonostante sia un po’ difficile all’inizio, vi accorgerete che, con un po’ di pazienza, questo metodo è più facile e veloce rispetto alla classica pasta di zucchero. Ovviamente serve un po’ di pratica (e infatti consiglio di partire da occhi semplici), ma l’effetto è assolutamente strepitoso!

Continua a leggere...»

Etichette: , , , ,

giovedì 16 febbraio 2012

Come realizzare un'originalissima torta a scacchiera

Amici, la nostra mitica Cranberry, oggi illustrerà tutti i trucchi e i consigli per realizzare una torta come quella che vedete in foto, e sopresa...vi accorgerete che non è solo una torta bella ma soprattutto una "buona" torta! :D
Avete comprato lo stampo ma non avete mai provato ad usarlo? Non avete ancora comprato lo stampo? Cosa aspettate? :D guardate qui
L'impasto che è stato utilizzato per realizzare questa torta è una Madeira Cake, la ricetta si trova su cookaraund, ma visto che le dosi riportate sono per uno stampo da 18 cm di diametro, per riempire le tre tortiere che servono per la torta a scacchiera sarà necessario raddoppiare le dosi, per facilitare il vostro compito eccovi la ricetta già "raddoppiata" ;)
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , ,

giovedì 2 febbraio 2012

pasta di zucchero e gumpaste ma qual'è la differenza?


Spesso mi è capitato di sentirmi chiedere "ma la pasta di zucchero e la gumpaste sono la stessa cosa?" Internet ci riempie di termini, e tra le parole inglesi, americane, francesi e italiane, mi rendo conto che, soprattutto per chi si avvicina al mondo del cake decorating adesso, è un vero caos...
Oggi proveremo a fare chiarezza.
La pasta di zucchero è un composto, che si può realizzare anche in casa, a base di zucchero a velo, acqua, glucosio e colla di pesce. Cambiando la proporzione degli ingredienti, cambia la consistenza per cui la pasta di zucchero passa da una forma densa, come quella di una glassa, ad una forma sempre più solida, tanto da poter essere stesa con un mattarello da cucina ed utilizzata per ricoprire e decorare dolci.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

giovedì 19 gennaio 2012

Le masse grasse, Il Crisco e la "petal base"

In tantissimi avete la curiosità di sapere, quando vi capita tra le mani una ricetta inglese o americana, cosa sarà mai questo "shortening"... ebbene non è altro che "grasso", sia che prepariate una frolla, un cake o (sempre più spesso) la vostra pasta di zucchero, è importante inserire una parte di "massa grassa" tra gli ingredienti... Nel caso delle nostre preparazioni da forno, il "grasso" servirà a conferire friabilità, nel caso della nostra pasta di zucchero, ci aiuterà ad ottenere una migliore omogeneità dell'impasto, che sarà più liscio e compatto.
Continua a leggere...»

Etichette: , ,

giovedì 5 gennaio 2012

Impariamo a fare le rose

Questo tutorial è stato creato da una bravissima Sugar Artist, Denise Talarico;
Personalmente adoro le sue creazioni,le trovo di una bellezza e finezza incredibile.
Visitate la sua pagina Design zucchero di Denise, vi assicuro che ne vale la pena!
Spero che questo tutorial potrà esservi utile,ma ne sono sicura.

La rosa si sa che può essere difficile da fare ma il Tutorial di Denise a mio avviso può essere un grande aiuto per cominciare!!
Continua a leggere...»

lunedì 2 gennaio 2012

Mould e patchwork impariamo ad usarli...

Se anche voi come me, non avete una manualità da neo-Michelangelo, non avete tempo, avete figli che proprio sul più bello hanno immediato bisogno della vostra presenza... ecco che considererete questi stampi stra-utili e di sicuro effetto... Ma avete provato ad usarli? Le mie amiche sugar-dipendenti lamentano non poche difficoltà nell'utilizzo dei patchwork cutters e anche di molti mould, specie quelli che ci consentono di riprodurre i particolari più piccoli e/o meglio definiti... ovviamente anche io, come le mie amiche e, probabilmente come voi, ho provato varie volte... ma la pasta di zucchero si appiccicava o si "stracciava" sul cutter, e nel caso dei moulds, una volta inserita la pdz dentro lo stampo al momento di estrarre il soggetto...un dramma.. si deformava tutta la figura ottenuta!
Fino a che a casa mia non è entrato trionfalmente il cmc (carbossimetilcellulosa) un addensante in polvere che ci consente di rendere plastica ed elastica la pdz, in più noterete che si asciugherà in fretta e manterrà meravigliosamente la forma... indispensabile, secondo me, con gli stampi patchwork..ho scoperto anche che spolverizzando il piano di lavoro con il cmc, si lavora con molta più facilità...
Qui sotto vi mostro come ho fatto, quindi prima cosa pdz, poi cmc, il nostro cutter (che si chiama broderie anglaise B) e poi un magico attrezzino che si chiama "cutting wheels"... date un'occhiata...
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , ,