This Page

has been moved to new address

Tutorial: il pandispagna

Sorry for inconvenience...

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Dolci Aiuti's Blog: Tutorial: il pandispagna

mercoledì 30 novembre 2011

Tutorial: il pandispagna



Iniziamo dal pandispagna. Le proporzioni sono sempre, 30 g di zucchero e 30 di farina per ogni uovo dal peso di 60 g. Si potrebbe scendere anche a 25 g di farina, ma se intendiamo far sostenere alla nostra torta il peso dei decori in pdz dobbiamo necessariamente dare forza al nostro dolce, per questo motivo non scenderei al di sotto dei 30 g di farina per uovo. Per lo stesso motivo non sostituisco la farina con l'amido.

Ingredienti:
3 uova da 60 g
30 g di farina per ogni uovo per cui 90 g in tutto
30 g di zucchero per ogni uovo per cui 90 in tutto
buccia grattugiata di mezzo limone non trattato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
(Nel pandispagna non si mette il lievito, non è necessario).
Procedimento -


Passo 1) riscaldare una pentola d'acqua, poi inserire una ciotola che possa sostenere il calore, abbassare la fiamma al minimo, l'acqua non deve superare la temperatura di 45°, non deve bollire quindi. Sgusciare le uova aggiungere un pizzico di sale e poi sbattere leggermente con uno sbattitore elettrico.
Passo 2) Aggiungere a questo punto lo zucchero e sbattere, le uova si monteranno benissimo e velocemente, il calore infatti aiuta gli albumi a gonfiarsi e ad incamerare una quantità maggiore d'aria.

Quando le uova si saranno schiarite, gonfiate e "scriveranno" potete inserire la farina. Dalla foto noterete che ho disegnato un cuore con il composto stesso di uova, ho avuto il tempo di prendere la macchina e fotografare questo passaggio e il cuore è sempre lì...non è sceso...non si è sciolto...Ecco questa dovrà essere la consistenza del vostro pandispagna prima di inserire la farina e gli aromi...
Passo 3) Aggiungete la farina con l'aiuto di un comune setaccino poca alla volta , mescolando con un cucchiaio dal basso verso l'alto, cercando di non far sgonfiare il composto..questo movimento farà in modo che continuiate ad incamerare aria e più aria incamera l'impasto più sarà morbido una volta cotto :D

Le bolle che vedete in foto sono proprio il segno tangibile della presenza dell'aria  nel composto...
Passo 4) A questo punto, versate il contenuto nei vostri stampi, con tre uova io ho riempito uno stampo da 10 cmØ e uno da 13,5 cmØ... mi raccomando riempite solo i due terzi degli stampi perchè in cottura il dolce si gonfierà...
Passo 5) Infornate a 160° per almeno 30 minuti... poi dipende dal forno, il mio è lentissimo!
Ecco i nostri piccoli pandispagna sfornati
Li ho poi capovolti e ho aspettato che si raffreddassero...
Passo 7) Una volta freddi, toglieteli dagli stampi

Etichette: , , , ,

1 Commenti:

Alle 20 gennaio 2012 04:26 , Blogger carmen's bakery ha detto...

complimenti ;) una domanda: dove si comprano le teglie ke hai usato x fare i pan di spagna? e come si chiamano? di nuovo complimenti x il tutorial, è molto esplicativo ;;)

 

Posta un commento

Lascia pure un commento o un saluto, ne saremo felici!

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page