This Page

has been moved to new address

Funky letter Tutorial

Sorry for inconvenience...

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Dolci Aiuti's Blog: Funky letter Tutorial

lunedì 14 novembre 2011

Funky letter Tutorial

Per tutti coloro che hanno incontrato difficoltà con questo tipo di cutter, eccovi un piccolo ma esauriente tutorial! Ovviamente gli stessi consigli e passaggi sono validi per altri cutter della stessa tipologia.
Ecco i nostri cutter! In questo caso numeri e lettere (maiuscole e minuscole) del carattere “funky alphabet”. Questo tipo di cutter (per chi non li avesse) è in plastica, pertanto potrebbe risultare complicato per chi è abituato al silicone, ma bastano poche accortezze per ottenere un risultato perfetto.


Anzitutto prendete un pezzetto di pasta di zucchero del colore che vi serve e passatela bene tra le mani per eliminare eventuali crepe.


Stendete la pasta con un mattarellino e tagliate una striscia della misura della lettera (tenetela di fianco per non sbagliare). Calcolate anche l’altezza: questo tipo di cutter è sottile in spessore perciò non più di 3-4 mm.

Poggiate la lettera in modo che tutto il cutter possa imprimere bene la pasta e premete in modo uniforme. In questa fase è importante premere soprattutto nelle parti interne, in questo caso la lineetta in mezzo della lettera A.
Togliete lentamente il cutter e otterrete questo risultato. A seconda di quanta pressione fate sulla pasta potete ottenere due risultati differenti: tagliare la lettera o imprimerla. Nel primo caso andrete a staccare la pasta intorno (senza fatica se avete premuto a sufficienza), nel secondo potete procedere con tutte le lettere in un’unica striscia.
In questo caso, staccando con delicatezza la pasta in eccesso, otteniamo la nostra lettera senza fatica. Questo procedimento dovrebbe essere semplice, ma se usate una pasta dalla consistenza inadatta potreste incontrare qualche problema. La pasta adatta a questo lavoro deve essere plastica e morbida ma non eccessivamente, o nel momento in cui togliete la pasta in eccesso vi verrà via tutta la lettera! In questo caso ci sono diverse soluzioni:
     1-     Se usate una pasta casalinga dovreste riflettere bene sulla ricetta che usate. La pasta fatta in casa è ottima ed è bene imparare a farla anche solo per le coperture (più sane se fatte in casa, mentre i soggetti possono essere tranquillamente fatti con quella pronta), ma non è facile arrivare ad un risultato veramente soddisfacente. E’ troppo morbida? E’ troppo secca? Non è elastica? Non si colora bene? I problemi possono essere molti e vi consiglio di non continuare con la stessa ricetta se un problema persiste: cercate una soluzione per migliorare la vostra personale ricetta. La pasta di zucchero casalinga non sarà mai plastica e modellabile come quella pronta, ma si può adattare a molti usi. A volte il troppo miele/glucosio la rende troppo morbida, altre volte è troppo secca perché l’acqua che aggiungete non è sufficiente. La stessa ricetta può dare risultati completamente diversi sia per le condizioni di calore e umidità (diverse sia di città in città che di casa in casa) sia per la bilancia che, si sa, non è precisa come quelle professionali. Per questo vi consiglio di non fermarvi alla prima ricetta se non vi soddisfa, ma di continuare a provare! Se nonostante tutto vi accorgete che la pasta non vi rimane “ferma” quando formate le lettere (in questo caso, o altre forme con altri cutter dello stesso genere) potete provare ad aggiungere una punta di cmc (ne basta poco). Questo additivo la renderà più “plastica” ma la farà anche seccare prima, pertanto attenti a coprire immediatamente l’eccesso o dovrete buttarlo! In alternativa potete usare 50% pasta di zucchero e 50% pasta di gomma per ottenere un composto a metà tra le due, ottimo per questo lavoro.
      2-     Se usate una pasta comprata provate a cambiare marca. Alcune sono comunque troppo morbide e inadatte a questo lavoro, dovete trovare quella plastica, elastica e non grassa che tiene le forme.
In ogni caso se usate una buona pasta di zucchero pronta avrete quasi certamente un risultato ottimo già dalle prime prove, se invece dovete imbarcarvi con la vostra servirà più pazienza!
Qualche piccolo trucco:
     -        Se la pasta di zucchero si attacca al cutter, provate a spennellare prima (molto leggermente) con poco olio di semi, burro o margarina lungo tutta la superficie del cutter. In questo modo sarà più semplice staccare la lettera una volta formata.
    -        Un altro trucco consiste nello stendere un foglio di pellicola sulla pasta di zucchero prima di imprimere con il cutter. Anche qui, però, state attenti che la pasta non sia troppo morbida e/o appiccicosa o non si staccherà più dalla pellicola!
      -        Ci vuole MOLTA pazienza soprattutto con la pasta fatta in casa. Se alzate il cutter e vedete che la pasta è rimasta dentro (non è rimasta sul tavolo come nella foto) non demordete: prendete uno spillo (di quelli da balia, ben sterilizzato in acqua bollente) e pian pianino staccate la lettera. Se questo passaggio non riesce nemmeno con un briciolo di pazienza, significa che la pasta è ancora troppo morbida e non va bene per questo lavoro. In questo caso tornate indietro al passaggio numero 1: trovate una buona ricetta o usate del cmc!

Può accadere (soprattutto nelle lettere più piccole o con più dettagli) che la pasta non venga via una volta impresso il motivo. In questo caso, sempre con un poco di pazienza, usate un bisturi o un taglierino piccolo per incidere i contorni e ottenere la vostra lettera.

Se vi accorgete che i contorni non sono perfetti, potete usare un pennellino di caucciù (quello nella foto, si trovano nei negozi di hobbistica) o un altro strumentino per delinearli in modo più dettagliato    

Et voilà! Una volta realizzata la vostra scritta non dovete fare altro che applicarla al vassoio, alla torta o a qualsiasi vostra creazione!
Vi raccomando, se usate cmc o pasta di gomma, di applicare velocemente la scritta una volta realizzata perché tende a seccare velocemente e rischiate le inevitabili crepe!

Puoi trovare questi simpatici cutter qui


Etichette: , , , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Lascia pure un commento o un saluto, ne saremo felici!

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page